MUSEO DEL MIELE DI LAVARONE (TN): ALLA SCOPERTA DEL MONDO DELLE API

Lavarone (Trento), nella valle anticamente attraversata dalla Via Claudia padana (partiva dal vicus di Hostilia, oggi Ostiglia in provincia di Mantova, sul Po, e arrivava a Submontorium, la moderna Kastell Burghöfe sul Danubio, confine settentrionale dell’impero, per un totale di 350 miglia romane pari a circa 518 chilometri), cela un piccolo tesoro.

E’ il Museo del Miele (Frazione Azzolini 4), una struttura unica nel suo genere che svela lo stupefacente mondo delle api attraverso un itinerario dettagliato ed approfondito nella storia e nell'evoluzione di questi stupefacenti insetti.

Cosa avviene tra la raccolta del polline compiuta da una piccola ape operaia e il momento in cui apriamo un barattolo di miele?

La straordinaria trasformazione del nettare in miele e l'incredibile organizzazione dell'alveare sono da decenni argomento di studio e ricerca da parte dell'uomo.La vita dell'ape, le sue gerarchie, la partecipazione naturale e preziosa alla vita umana rappresentano un mondo parallelo al nostro.

Questo museo consente di conoscere l'origine del suo rapporto millenario e strettissimo con l'uomo, la sua evoluzione e le sue abitudini, il tutto supportato da reperti storici, stampe, disegni e macrofotografie.

Il Museo del Miele è stato studiato per accogliere anche il visitatore più piccolo o inesperto, offrendo un percorso semplice e chiaro ed una comunicazione efficace.

Il Museo è strutturato su tre piani, ognuno caratterizzato da un macro-tema inerente il mondo delle api. Il percorso inizia al piano terra, in cui si racconta la vita dell'ape, affrontando gli aspetti più diversi che la caratterizzano, ed in particolare: cenni storici; anatomia; organizzazione sociale; lavoro; nemici delle api; l'uomo e le api.

Grazie ad una speciale arnia con parete di vetro è possibile anche vedere una colonia di api al lavoro ed assistere in tutta sicurezza al frenetico lavoro svolto all'interno dell'alveare.

Dopo aver appreso alcune nozioni basilari sul mondo delle api si scende al piano inferiore, in cui è possibile toccare con mano una notevole varietà di reperti provenienti da epoche e Paesi diversi, nonché di manovrare alcuni attrezzi tipici dell'apicoltore.

Il percorso si conclude al primo piano, con una visita alla biblioteca che raccoglie libri, stampe, trattati e manuali unici nel loro genere, corredati da macrofotografie, poster e illustrazioni. 

Articoli correlati


30/05/2013

ALLA SCOPERTA DELLE ANTICHE STUBE TIROLESI

15/05/2013

SULLE TRACCE DEL COMMISSARIO SALVO MONTALBANO

29/04/2013

VALLE DEL SERCHIO, TRA ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE E PRESIDI SLOW FOOD

09/03/2013

VALLE CERVO (BI): A SPASSO TRA LE EDICOLE DEVOZIONALI

22/02/2013

RONCHIS (UD), A SCUOLA DI CIOCCOLATINI NELLA VILLA AMATA DA HEMINGWAY

21/02/2013

IL VERCELLESE, TRA RISO E STORIA

13/11/2012

ALPE ADRIA TRAIL: A PIEDI DAI MONTI DELLA CARINZIA AL MARE ADRIATICO

05/11/2012

01/10/2012

CASERE (BZ) ED IL CRISTO FUCILATO

23/07/2012

CERIGNOLA (FG): LA MADONNA DI RIPALTA E LA TAVOLA INSANGUINATA

18/07/2012

GALTELLI' (NU), IL BORGO DI "CANNE AL VENTO"

28/06/2012

MELISSA (KR): TRA IL BLU DELLO IONIO ED IL SAPORE DEL SUO VINO ANTICO

19/03/2012

IL VENERDI' SANTO A GUBBIO (PG): L'ANTICA PROCESSIONE DEL CRISTO MORTO

17/03/2012

IL SENTIERO DELLA FEDE DELLA VALLE MAIRA (CN)

05/03/2012

MONRUPINO (TS) E LA TRADIZIONE DELLE NOZZE CARSICHE

14/02/2012

QUANDO IL LAGO DI TOVEL (TN) DIVENTAVA TUTTO ROSSO

13/02/2012

LE DIMORE DELLA FEDE BENEDETTINA IN CIOCIARIA

11/02/2012

MUSEO DEL MIELE DI LAVARONE (TN): ALLA SCOPERTA DEL MONDO DELLE API

09/02/2012

SOTTO IL LAGO DI NEMI (ROMA), SULLE TRACCE DEGLI INGEGNERI ROMANI

04/02/2012

ITALIA SOTTERRANEA: IL "CISTERNONE" MILITARE DI ALBANO LAZIALE

03/02/2012

VAL DI RABBI (TN), LONTANI DALLA PAZZA FOLLA

02/02/2012

CARNEVALE A PRATO ALLO STELVIO (BZ): LA CORSA DELLE ZUSSELN

23/01/2012

STRADON DEL VIN FRIULARO (PD), TRA STORIA, NATURA E CASONI

16/01/2012

TARANTO, LA SPARTA "BASTARDA"

10/01/2012

A SAMPEYRE PER IL CARNEVALE OCCITANO

09/01/2012

IL CORTEO SINGOLARE ED ANTICO DELL'EGETMANN

04/01/2012

22/12/2011

CASTELLO DI CANNERO: L'ISOLA DELLA TORTUGA DEL LAGO MAGGIORE

18/12/2011

LA CITTA' DI LATINA COMPIE 79 ANNI

06/12/2011

BASILICA DEL CORPUS DOMINI (TO): IL MIRACOLO DELL'OSTIA SOSPESA

08/11/2011

QUELLE DI NIRANO (MO) SONO SALSE ANTICHE

07/11/2011

AGNONE (IS) ED IL RITO DEL FUOCO PIU' IMPONENTE AL MONDO

02/11/2011

L'ARDIA DI SEDILO (OR), LA CORSA PAZZA PER UN SANTO CHE SANTO NON FU

17/08/2011

PIETRACUPA (CB): I DOLORI DELL'INQUISIZIONE, LA SPERANZA DELLA "CRIPTA RUPESTRE"

11/08/2011

CIMITERO DELLE FONTANELLE, L'ANIMA RELIGIOSA E MISTERIOSA DEI NAPOLETANI

11/08/2011

IN ALTO ADIGE E' TEMPO DI "ALMABTRIEB"

07/08/2011

SULLA VIA APPIA, SULLE TRACCE DEGLI ORAZI E CURIAZI

Vi ricordate la leggenda degli Orazi e Curiazi? Secondo la versione riportata da Tito Livio (Hist. I, 24-25), durante il regno di Tullio Ostilio (VII secolo a.C.) Roma ed Alba Longa entrarono in conflitto.
28/07/2011

21/07/2011

SAN GUSME' (SI): LUCA CAVA, OVVERO L'ELOGIO DELLA PIPI'

Cerca nel sito

Cerchi qualcosa di specifico sul nostro sito? Un evento o un articolo? Compila il campo sottostante: